Barrio Gotico Barcellona

Barrio Gotico Barcellona

Informazioni pratiche sul Barrio Gotico

Indirizzo: Il Barrio Gótico in spagnolo o Barri Gòtic in catalano si trova nel cuore di Barcellona. È uno dei quattro quartieri della "Ciutat Vella", la città vecchia.  "El Gòtic", come dicono semplicemente i catalani, è delimitato dalle Ramblas, dalla Via Laietana, dal Passeig de Colom sul lungomare e da Plaça de Catalunya, il suo limite sud-occidentale. 

Metro: 8 stazioni della metropolitana servono il Quartiere Gotico

L1: stazioni Cataluña e Urquinaona

L2: Stazione Paseo de Gracia

L3: stazioni Liceu, Cataluña e Drassanes

L4: stazioni Jaume I e Urquinaona

 

Dove si trova il Quartiere Gotico di Barcellona?

 

El Gòtic da ieri a oggi

Il Quartiere Gotico è stato costruito sui resti della colonia romana di Barcino e contiene numerosi edifici gotici di epoca medievale e neogotica, a testimonianza del suo lungo restauro. Il centro storico della città è un vero e proprio labirinto... Intorno alla Cattedrale, girovagando per le strette vie - è molto facile - si scoprono i monumenti, le chiese e i resti più antichi, nonché i negozi e le attività commerciali vecchie e nuove. È qui, a pochi passi, che si sono svolti gli eventi più decisivi della storia di Barcellona.

 

Un quartiere che è ancora oggi importante dal punto di vista amministrativo per la città, poiché ospita non solo il "Palau de la Generalitat", la sede del governo catalano, ma anche la "Casa de la Ciutat del Ajuntament", il municipio di Barcellona. Due edifici che si affacciano sulla piazza Sant Jaume. Un altro luogo storico, il "Palau Reial Major", residenza dei conti di Barcellona, poi dei re della Corona d'Aragona. Una leggenda popolare ripete incessantemente che fu in questo palazzo che Cristoforo Colombo fu ricevuto dai re cattolici, Ferdinando II d'Aragona e Isabella I di Castiglia, al suo ritorno dalle Americhe nel 1493. Si dice che Colombo abbia presentato qui le sue scoperte e i suoi tesori ai monarchi spagnoli. Le leggende popolari conferiscono a questa zona il suo fascino, che vi invitiamo a visitare.

 

 

Visita turistica del Quartiere Gotico

Ecco una piccola selezione di luoghi da scoprire nel Barrio Gótico.

> Approfittate dei nostri buoni indirizzi, come ristoranti e negozi. Anche questo fa parte della scoperta di una città.

>>> Vi consigliamo i migliori hotel vicion a quartiere gotico, un luogo ideale per soggiornare nella capitale catalana.

 

 

1- La Cattedrale - Catedral de la Santa Creu ***

Cattedrale di Barcellona - Monumento

Catedral de la Santa Creu 

La Cattedrale di Santa Creu, nota anche come Cattedrale della Santa Croce e di Santa Eulalia, è una chiesa cattolica situata nel quartiere gotico di Barcellona. Fu costruita nel XIII secolo sulle rovine di un'antica chiesa romanica. La Cattedrale di Barcellona presenta un'imponente architettura gotica, con volte a sesto acuto, arcate e cappelle decorate con sculture e dipinti. Ospita inoltre numerosi tesori, tra cui dipinti, sculture e antichi manoscritti.

 

La Cattedrale di Barcellona è dedicata a Sant'Eulalia

Sant'Eulalia, giovane martire cristiana giustiziata a Barcellona nel III secolo per aver rifiutato di rinunciare alla sua fede. È diventata la patrona della città di Barcellona e la sua statua si trova nella cattedrale..

 

Non confondete la Cattedrale di Barcellona con la Basilica della Sagrada Família.

Quando si parla di Sagrada Família si dice "Cattedrale di Barcellona". Ma non è così. Se questi due monumenti sono effettivamente due edifici religiosi cattolici, l'unica cattedrale della città è quella di Santa Creu. La Sagrada Família è infatti una basilica progettata nel 1883 dall'architetto catalano Antoni Gaudí in stile modernista..

 

Cattedrale di Barcellona

Catedral de la Santa Creu 

 

Perché la Cattedrale di Barcellona è famosa?

Anche se meno visitata della Sagrada Familia, la cattedrale è famosa per la sua architettura gotica catalana, considerata uno dei migliori esempi di architettura gotica in Spagna.

Per la sua storia, che risale a più di 2000 anni fa. È stata anche testimone di molti eventi storici importanti, come l'incoronazione di Ferdinando II d'Aragona nel 1479.

Per la sua cappella dedicata a Sant'Eulalia, che contiene una statua della santa, oltre a reliquie e preziosi ornamenti.

Per i suoi chiostri, che risalgono al XIII secolo e sono considerati uno dei migliori esempi di arte gotica in Spagna.

 

 

Cosa vedere all'interno della Cattedrale di Barcellona?

La Cattedrale di Santa Creu è considerata uno dei gioielli architettonici di Barcellona. È anche un luogo di culto attivo per i cattolici della città, con messe quotidiane e celebrazioni liturgiche regolari. Questo è un aspetto da tenere presente quando la si visita.

L'interno della Cattedrale di Barcellona è un vero tesoro artistico e religioso.

Ecco alcune delle cose che si possono vedere:

> Il coro si trova all'estremità orientale della cattedrale ed è ornato da magnifiche sculture e dipinti. Ospita anche un organo barocco e un leggio del XVII secolo.

> Il chiostro della cattedrale risale al XIV secolo e contiene un tranquillo giardino circondato da arcate gotiche. È un'oasi di freschezza e di pace disturbata dalle grida di tredici oche: il loro numero simboleggia l'età di Eulalia al momento del martirio (Sant'Eulalia, compatrona di Barcellona, era una giovane vergine martirizzata in epoca romana).

> La Cattedrale di Barcellona possiede diverse cappelle riccamente decorate, tra cui la Cappella di Santa Lucia, la Cappella della Pietà, la Cappella di San Benedetto e la Cappella della Vergine di Montserrat. Nella prima cappella, una statua circondata da candele rappresenta il Cristo di Lepanto, uno dei tanti protettori di Barcellona. 

> Le vetrate della cattedrale sono di grande bellezza e importanza storica, poiché alcune di esse risalgono al XIV secolo.

> Il tesoro della cattedrale contiene molti oggetti preziosi, tra cui sculture d'argento, reliquiari, antichi manoscritti e paramenti liturgici.

> La Cattedrale di Barcellona possiede diverse cripte, tra cui la cripta archeologica, che contiene i resti dell'antica città romana di Barcino.

Infine, la Cattedrale di Santa Creu ospita anche mostre temporanee ed eventi culturali durante tutto l'anno.

 

Cattedrale di Barcellona

Catedral de la Santa Creu 

 

Cosa vedere fuori dalla Cattedrale di Barcellona?

Si può anche semplicemente visitare l'esterno della Cattedrale della Santa Croce.

Le sue particolarità la rendono un'importante attrazione turistica e un luogo di incontro per i catalani che amano ballare la Sardana. Il mercato dell'antiquariato, ad esempio, è particolarmente famoso.

Tra le principali attrazioni da scoprire all'esterno di Santa Creu si possono apprezzare:

> La facciata della cattedrale è un esempio di architettura gotica catalana, con sculture e ornamenti che riflettono la storia e la cultura della regione.

> Il Portal de San Ivo è uno dei principali accessi alla cattedrale ed è ornato da sculture che rappresentano la vita di San Ivo.

> La Plaza de la Seu è un vivace luogo di ritrovo proprio di fronte alla cattedrale. È fiancheggiata da negozi, ristoranti e bar ed è un luogo popolare per le feste e gli eventi locali.

> Dalla cima della sua torre in stile gotico si gode di una magnifica vista panoramica sulla città. La torre è raggiungibile attraverso una scala a chiocciola di oltre 200 gradini.

> Il chiostro della cattedrale è accessibile dall'esterno e offre una magnifica vista sui giardini interni. È un luogo tranquillo dove passeggiare e godere della bellezza del posto.

 

I famosi Sardanes nella piazza della Cattedrale:

Nella piazza della Cattedrale di Barcellona si svolgono dimostrazioni di danze tradizionali catalane chiamate "Sardanes". Questa danza viene eseguita in cerchio, tenendosi per mano, ed è accompagnata da 11 musicisti che suonano 12 strumenti. Le dimostrazioni hanno luogo ogni settimana, con orari diversi a seconda del periodo dell'anno. Il sabato alle 18.00 dal 9 febbraio al 13 luglio e dal 14 settembre al 17 novembre, e la domenica e i giorni festivi alle 11.15 dal 15 settembre al 28 luglio.

 

Cattedrale di Barcellona

Catedral de la Santa Creu 

 

Date di costruzione della Cattedrale di Barcellona

La costruzione della Cattedrale di Santa Creu a Barcellona iniziò nel XIII secolo, sulle rovine di un'antica chiesa romanica dedicata a Santa Eulalia. Il progetto iniziale prevedeva la costruzione di una grande chiesa gotica che fungesse da sede del vescovo di Barcellona.

I lavori iniziarono nel 1298 sotto la direzione dell'architetto Berenguer de Montagut, ma furono interrotti per diversi decenni a causa di problemi finanziari e dell'instabilità politica della regione.

La costruzione riprese nel 1330 sotto la direzione dell'architetto Jaume Fabre, che aggiunse all'edificio diverse cappelle e un coro. I lavori furono nuovamente interrotti nel XIV secolo a causa della peste nera e dei conflitti con la Corona d'Aragona.

Nel XV secolo la costruzione riprese sotto la direzione dell'architetto Guillem Bofill, che aggiunse la facciata principale e la torre della cattedrale. I lavori proseguirono nel XVI secolo con l'aggiunta del chiostro e della cappella di Santa Lucia.

Infine, nel 1913, fu intrapresa un'importante ristrutturazione per riportare l'edificio all'aspetto attuale.

 

Dove si trova la Cattedrale di Barcellona?

 

Programma di visite alla Cattedrale di Barcellona

Orari di apertura per visite culturali e turistiche durante la settimana:

dalle 9.30 alle 18.30 (l'accesso chiude alle 17.45).

Orario per le visite culturali e turistiche il sabato

dalle 9.30 alle 17.15 (l'accesso chiude alle 16.30).

Orari per le visite culturali e turistiche della domenica

dalle 14.00 alle 17.00 (l'accesso chiude alle 16.30).

 

Orari delle messe nella Cattedrale di Barcellona

Messe feriali (nella Cappella del Santissimo Sacramento):

09:00 messa in catalano - 11:00 messa in catalano - 12:00 messa in spagnolo - 19:15

Messa in catalano.

Messe del sabato e della vigilia (nella Cappella del Santissimo Sacramento):

09:00 messa in catalano - 11:00 messa in catalano - 12:00 messa in spagnolo Altare Maggiore - 18:00 messa in spagnolo - 19:15 messa in catalano.

Messa di domenica e nei giorni festivi (all'altare maggiore):

09:00 messa in catalano - 10:30Conventuale in catalano - 12:00 messa in spagnolo - 13:00 messa in catalano - 18:00 messa in spagnolo - 19:15 messa in catalano.

Indirizzo : Pla de la Seu, 3
Ore di apertura : Giorni feriali: dalle 9.30 alle 18.30 (l'accesso chiude alle 17.45). Sabato: dalle 9.30 alle 17.15 (l'accesso chiude alle 16.30). Domenica: dalle 14:00 alle 17:00 (l'accesso chiude alle 16:30).
Telefono : +34 93 342 82 60
Metro/Bus : Metro: L4 Jaume I / Bus:17, 19, 40, 45, 100

2- Piazza Sant Jaume **

Piazza Sant Jaume - Monumento

La Plaça Sant Jaume

All’epoca dei Romani, e ancora oggi, la Piazza Sant Jaume era dove c’erano tutti i palazzi più importanti del governo. Da una parte c’è il Palazzo della Generalitat (il governo della Communità Autonoma della Catalunya) e dall’altra c’è il Comune. Questa piazza ha visto i momenti storici dell’ultimo secolo, incluso la dichiarazione dello stato Catalano nel 1931 e il ritorno di Josep Tarradelles dell’esilio nel 1977. Tutte le domeniche mattine la gente si rende qua per ballare la Sardana, il ballo nazionale della Catalonia – è una scena veramente tipica e vale proprio le pena di vederla.

Indirizzo : Plaça de Sant Jaume
Metro/Bus : Metro: L4 Jaume I

3- Museo della città di Barcellona

Il Museo della città di Barcellona - Museo

Plaça del Rei

Il Museo della città di Barcellona. (Museu d’Història de la Ciutat de Barcelona)

 
La parte più importante da visitare è il sotterraneo, dove vedrete le rovine del “Augusto Barcino”. Ci sono mosaici, dipinti su i muri, tombe, una piscina, rovine scavate dalla terra, documenti, rilievi ecc.

>> Approfittate di essere in zona per visitare la Cattedrale di Barcellona, che si trova a pochi passi. Uno dei monumenti più importanti e simbolici di Barcellona.

Articket: pass per 6 musei d'arte a Barcellona

Indirizzo : pl del Rei, 1
Ore di apertura : Lunedì a giovedì da 10:00 a 14:00 da 16:00 a 19:00pm, venerdì da 10:00 a 14:00
Telefono : 00 34 93 256 21 22

4- Piazza del Re, Tinell e Cappella di Sant'Agata

Placa del Rei - Monumento

La Plaça del Rei

La Plaça del Rei

La Plaça del Rei

La Plaça del Rei, Tinell e la cappella di Santa Agata

 
Questa è la parte più bella della vecchia Barcellona. È una piazza circondata di palazzi gotici, e il vecchio palazzo reale con la sua stupenda faciata e la sua torre – une vero grattacielo del sedicesimo secolo. La Plaça del Rei (la Piazza del Re) è lo spazio urabano più notevole di Barcellona. In questa piazza maiestosa ci sono dei palazzi molto importanti medievali : il Palau Reial Mayor, il quale ospite il spettacoloso salone per i banchetti di Salò Tinell, la cappella di Santa Agata, e il Palau de Llonctinent.

 

>> Approfittate di essere in zona per visitare la Cattedrale di Barcellona, che si trova a pochi passi. Uno dei monumenti più importanti e simbolici di Barcellona.

Indirizzo : Plaça del Rei
Ore di apertura : Cappella: Aperto dal martedì al sabato dalle 10h00 alle 14h00 e dalle 16h00 alle 20h00.
Telefono : 93 316 27 40 (Santa Ágata)
Metro/Bus : Metro: L4 Jaume I

5- Il Museo Frederic Mares

Il Museo di Frederic Mares - Museo

Museo Frederic Marès - Barcelona

Museo Frederic Marès

Museo Frederic Marès - Barcelona

Il Museo di Frederic Mares si trova nel Palau Reial Mayor, nel centro del quartiere Gòtico. La collezione di sculture contiene sopratutto capolavori spagnoli, ma ci sono anche sculture che datano dall’inizio del dicianovesimo secolo, e i pezzi medievali sono particolarmente interessanti.
Dipinti su i muri, tombe, una piscina, rovine scavate dalla terra, documenti, rilievi ecc.

 

>> Approfittate di essere in zona per visitare la Cattedrale di Barcellona, che si trova a pochi passi. Uno dei monumenti più importanti e simbolici di Barcellona.

Articket: pass per 6 musei d'arte a Barcellona

Indirizzo : Plaça de Sant Iu, 5-6
Ore di apertura : Da martedì a sabato: dalle 10:00 alle 19:00 // Domenica e festivi: dalle 11:00 alle 20:00 // Lunedì: chiuso tranne i festivi.
Telefono : +34 932 563 500
Metro/Bus : Metro: Line 4 (Jaume I) Bus: 17, 19, 40 and 45

6- Piazza Nova**

Plaça Nova - Monumento

Plaça Nova

Plaça Nova

Plaça Nova

Questa piazza è dove è nata la vecchia città : Barcino. Le lettere del suo nome sono incise sulla piazza stessa. Due torri Romanesche affiancano la porta Del Bisbal. Ogni giovedì, dalle 9h00 alle 20h00, questa piazza diventa une mercato di antiquari, ed anche molti festival e balli della Sardana hanno luogo qui.

 

>> Approfittate di essere in zona per visitare la Cattedrale di Barcellona, che si trova a pochi passi. Uno dei monumenti più importanti e simbolici di Barcellona.

Indirizzo : Plaça Nova
Metro/Bus : Metro: L3 Liceu or L4 Jaume I

7- Plaza del Pi ***

Plaça del Pi - Monumento

Plaça del Pi

Plaça del Pi è uno dei luogo più amati dagli artisti e i zingari. Si tova viino a Las Ramblas ed è dominata dalla chiesa di Santa Marìa del Pi (XIV –XV secoli) con le sue enormi finestre rose e multicolorate. Spesso ci sono delle fiere dove potete trovare tanti oggetti artistici per la casa, e dove vendono anche cibi sani e naturali come il miele e il “matò” (un formaggio dolce). La basilica di Santa Marìa del Pi si trova anche in questa piazza, come la casa del Gremio de los Revendedores, la quale fù costruita nel 1685.

Indirizzo : Plaça del Pi
Ore di apertura : Chiesa: giornaliere da 9:30 a 13:00 e da 17:00 a 20:00
Metro/Bus : Metro: L3 Liceu
Ultimo commento
bella zona da visitare
Lina (3 Mag 2023 - 10:24)
Il Quartiere Gotico è una tappa obbligata, l'anima storica di Barcellona.
E naturalmente prendetevi un po' di tempo per visitare la Cattedrale, eccezionale, e le piccole strade con i suoi negozi.
Aggiunga un nuovo commento Visualizzare i commenti

Vi Raccomandiamo >> Luoghi da non perdere a Barcellona

Per facilitare il vostro soggiorno a Barcellona: questi servizi o idee di cose da vedere, da fare..

Hotel Barcellona

L'hotel ideale per il vostro soggiorno

In famiglia, per il turismo, per gli affari o giusto per un week end a Barcellona, abbiamo scelto per voi i migliori hotel della città per facilitare la vostra scelta. Qualsiasi categoria a tutti i prezzi. Ma anche con affare secondo le vostre date di viaggio. Buono soggiorno!

Barcelona Hop-On Hop-Off Bus tour

Biglietti Bus Turistico

Un solo biglietto, 3 linee e 45 fermate !

Scopri la città al tuo ritmo con la nostra selezione di biglietti per il bus turistico. Un modo straordinario ed economico per stabilire un primo contatto con le principali attrazioni della capitale catalana. 

A partire da € 31,00
Hola Barcelona Public Transport Card

Carta di viaggio Hola

Accesso illimitato ai trasporti pubblici

Accesso illimitato da 48 a 120 ore ai trasporti pubblici di Barcellona: metropolitana, autobus (TMB), ferrovia urbana (FGC, Zona 1), funicolare di Montjuïc, tram (TRAM), ferrovia regionale (Rodalies de Cataluny) + 1 biglietto di andata e ritorno dall'aeroporto al centro città. Esclusi NitBus, Aerobus e autobus turistici.

A partire da € 19,50
12/03/2024 FC Barcelona VS Napoli SSC
FC Barcelona Football tickets

FC Barcelona vs Napoli SSC

UEFA Champions League
Martedì 12 Marzo 2024 - 21:00
Olímpic Stadium Lluís Companys
Data e orario confermati
FC Barcelona Official ticket agent - 2023-24 - FCBOOFM
A partire da215,00 €

4 comments

  1. bella zona da visitare - Lina (3 Mag 2023 - 10:24)

    Il Quartiere Gotico è una tappa obbligata, l'anima storica di Barcellona.
    E naturalmente prendetevi un po' di tempo per visitare la Cattedrale, eccezionale, e le piccole strade con i suoi negozi.

  2. da visitare senza esitazione - fanni (28 Mar 2023 - 09:06)

    prima la cattedrale, poi una passeggiata per le stradine del gotico.
    Questa zona è rimasta molto autentica ;-)

  3. barrio gotico - eduardo alperin (6 Mag 2011 - 09:00)

    el barrio gotico tiene mucho mas de loq ue muestra esta pagina.desmerece lo que tiene Barcelona.

  4. Santa Maria del Pi - Lino (23 Nov 2010 - 02:58)

    Sono entusiasmato perchè Domenica prossima 7 nov 2010 andrò proprio a S.Maria del Pi con la Polifonica Karalitana della Cattedrale di Cagliari (Sardegna). Animeremo la S.Messa e a seguire ci esibiremo in un Concerto diretti dal M.o Mons. Gianfranco Deiosso.

Il vostro commento è stato bene registrato e sarà pubblicato dopo moderazione.

Chiudere