Casa Vicens
Barcellona
La Casa Manifesto

Casa Vicens Biglietti

Salta la coda per la prima casa di Gaudí a Barcellona

La Casa Vicens Barcellona non somiglia assolutamente alle altre case realizzate da Antoni Gaudí come la Casa Milà o la Casa Batlló. È sua prima ordinazione importante, l'ispirazione non è ancora naturalista, ma già l'ingegneria dell'architetto si vede in ogni dettaglio della costruzione tanto all'esterno che dentro. Un'opera di gioventù che lascia predire di ciò che diventerà alcuni anni più tardi il modernismo catalano. Un'opera maggiore di Gaudi, la 8a ed ultimo a essere ricompensato dall'UNESCO!

Biglietti salta la coda per Casa Vicens di Gaudí - prima 16€ ora da 12€

La Casa Vicens fu dichiarata patrimonio dell'umanità dall’UNESCO. nel 2005 come “opere di Antoni Gaudí” con il parco Güell, la cripta della colonia Güell, il palazzo Güell, Casa Vicens, la facciata della natività e la cripta della Sagrada Família, Casa Batlló e Casa Milà.

Lo sponsor di Casa Vicens: Manuel Vicens Montaner  

Casa Vicens fu costruita tra il 1883 e il 1885 nel tranquillo quartiere Gracia di Barcellona. Nel 1883, Manuel Vicens i Montaner, agente di cambio e mediatore, affida a Gaudí la costruzione di una residenza estiva. All'epoca, Gaudí aveva 31 anni e si trovava nella sua fase più orientale. Uno dei simboli più caratteristici di Casa Vicens sono le "clavelline" azulejos, un fiore che Gaudí ha semplicemente trovato nel giardino di questa casa. Il suo proprietario Manuel Vicens Montaner era un fabbricante di piastrelle che non è insoddisfatto di scegliere questo giovane architetto di 31 anni appassionato dalla tecnica, la pietra, il mattone e l'piastrella. La prima idea di Gaudí sarà del resto, di ispirarsi ai garofani dell'India del giardino della Casa Vicens per concepire il disegno stampata delle piastrelle, che innesca così ciò che diventerà più tardi la sua abitudine di utilizzare la natura come modello. Anche influenzato dall'arte orientale (India, Perse, Giappone), ne farà il suo marchio di fabbrica per questa residenza che sarà ricevuta con entusiasmo dai barcellonesi dell'epoca, molto meglio dei suoi futuri creazioni. 

 

L'ispirazione orientalista della Casa Vicens 

Nel XIX secolo, l'esotismo orientale è diventato di moda in tutta Europa, questo fascino si riflette in tutte le espressioni artistiche, un fascino fortemente legato al movimento romantico. Quando Gaudí ricevette l'ordine, fu completamente assorbito da questo movimento, anche se aveva già accennato alla stessa sensibilità. Approfittando della professione di ceramista di Manuel Vicens Montaner, ha sfruttato tutti i vantaggi offerti dalla sua conoscenza orientalista. L'uso di piastrelle, gesso, ma anche arabeschi, soffitti a cassettoni, intarsio, fontane e bacini. Lo stile di questa casa può ricordare il cosiddetto neo-mudéjar in riferimento all'uso di questi materiali da costruzione artistici utilizzati dai musulmani per gli edifici costruiti nel sud della Spagna, in particolare a Siviglia, Toledo e Saragozza dal XII secolo.

 

Il giardino di Casa Vicens

Il giardino è sotto la protezione di Santa Rita, la cui Messa continua ad essere celebrata qui ogni anno il 22 maggio. Fin dal suo primo lavoro, il giardino mostra tutta la creatività del giovane Gaudí. Riferendosi alla natura e alla fauna mediterranea, egli delinea già la sua visione naturalistica dell'architettura. Palme, magnolie, rose, rose, piante rampicanti circondano originariamente questa residenza per farne un'oasi di freschezza orientale.

 

Casa Vicens descrizione dell'esterno

Gaudí cerca ancora il suo stile, la casa è fatta di linee diritte e sembra molto semplice nelle sue forme, ma è nei dettagli che indica la sua ingegneria che si ispira già alla natura. Così strati di palme nane gli fungono da modello per la splendida griglia in ferro battuto che circonda l'edificio. Sono garofani di India o tagetes, ancora una volta, che ispirano le ceramiche di colore arancione e verde che coprono la parete esterna. Mattoni, ceramiche colorate e pietre servono a rafforzare, sulle tre altre facciate, forme geometriche e ragioni orientali.

Gaudi è giovane ma già liberato dalle costrizioni architetturali del suo tempo.

 

Descrizione dell’interno della Casa Vicens

L'interno della casa fa 698m2. La sua decorazione è anche ispirata dalla natura e l'arte nazari venuto da Grenada. Suolo lastricato di mosaici, pareti decorate d'edera rampicante, suolo lastricato di mosaici, soffito decorato di stalattiti in stucco.

 

Il piano terra di Casa Vicens

La vostra visita inizierà con il piano terra, che all'epoca era considerato il piano nobile, era il luogo dove la gente viveva e riceveva. C'è un ingresso, uno spazio centrale che era la sala da pranzo che si apre su una galleria e un fumoir. Tutto qui è immaginato da Gaudí che aveva un incredibile senso del dettaglio. E' anche responsabile degli arredi in legno delle parti di cui ha supervisionato la fabbricazione dall'inizio alla fine. Il fumoir è un capolavoro di maestria con i suoi muqarnas in stucco dipinto, elementi decorativi a forma di nido d'ape tipici dell'artigianato islamico in voga all'epoca. Una vera e propria sinfonia policroma di blu, verde e oro con un motivo a mazzi di datteri e foglie di palma. la decorazione di questa sala è suddivisa in tre aree, la base in piastrelle, la parte intermedia con piastrelle in cartapesta e il soffitto con struttura muqarnas in gesso policromo. Un altro capolavoro è la sala da pranzo con la sua decorazione vegetale sulle pareti e sul soffitto. Una decorazione decorata con 32 dipinti di Francesc Torrescassana, pittore di Barcellona, amico di Gaudì che ha riscosso un grande successo alla fine del XIX secolo. Un breve video documentario racconta come questi dipinti siano stati meticolosamente restaurati dai migliori curatori di Barcellona.

 

Il primo piano

Era il piano intimo e privato della famiglia Vicens. Ci sono tre camere da letto, un soggiorno, un bagno e una magnifica terrazza. Rimaniamo nello stesso universo vegetale e simbolico. La decorazione dei soffitti offre ceramica e cartapesta policroma dove il verde domina. Alle pareti gli stucchi simboleggiano felci, canneti e giunchi. Una piccola sala è sormontata da una cupola dorata e magnifici uccelli in volo, in trompe l'oeil. Nel bagno, le piastrelle di ceramica colorano la stanza di ocra, blu e bianco.

 

Il secondo piano

Il secondo piano è ora uno spazio dedicato alla storia di Casa Vicens. Il visitatore scopre modelli, piante, progetti, video, infografiche che spiegano l'evoluzione di questa casa: dalla sua costruzione alla sua ristrutturazione. Questa mostra si intitola "La Casa Manifesto" perché, come avete capito, questa prima opera di Gaudí nasconde già gli inizi di un genio della costruzione e del suo linguaggio architettonico.

 

Il tetto

Non siamo ancora alla creatività architettonica straordinaria del tetto della Pedrera, ma Gaudí ha già pensato per questa casa che era necessario per poter godere del tetto. Così è nata questa terrazza sul tetto, delimitata da una passerella. Un ingegnoso sistema di raccolta dell'acqua piovana. Una piccola cupola, piastrelle e ceramiche colorate rafforzano ulteriormente lo spirito orientale dell'edificio. Grazie ad un sapiente restauro, è possibile visitare questa terrazza.

 

Informazioni pratiche

Casa Vicens Gaudi visita

Terminata nel 1885, la Casa Vicens è stata abitata durante 130 anni. Fu comprata dalla banca di Andorra MoraBanc nel 2014 che intraprese enormi lavori di restauro in attesa di trasformare il luogo in museo ora aperto al pubblico dal novembre 2017. Fin dalla sua apertura Casa Vicens è stato uno dei capolavori di Barcellona da scoprire senza esitazione.

L'autobus turistico si ferma lì (fermata Gràcia sul percorso blu).

 

Casa Vicens prezzo del biglietto d'ingresso

  • Biglietto adulti: prima 16€ ora da 12€
  • Biglietto per bambini (8-18): prima 12€ ora da 10€
  • Biglietto per bambini (0-7): gratuito

Biglietti salta la coda per Casa Vicens Gaudí a Barcellona - prima 16€ ora da 12€

 

Visita guidata di Casa Vicens:

Visite in piccoli gruppi sono organizzate dalle guide di Casa Vicens. Ci permettono di comprendere nel dettaglio tutto il simbolismo di questo luogo e le intenzioni creative di Antoni Gaudí e quindi di intravedere la continuazione della sua abbagliante carriera. Dopo la visita, si può rimanere fino a quando si desidera per godere del luogo.

 

Lingua di questa visita guidata:

Solo in inglese

Giorno e orari:

Tutti i giorni alle 10:00 e 16:00

 

Prezzo della visita guidata di Casa Vicens:

  • Biglietto per adulti: prima 19.50€ ora da 15.50€
  • Biglietto bambini (12-18): prima 17.50€ ora da 12.50€
  • Biglietto per bambini (0-11): gratuito

 

Acquista ora Visita guidata di Casa Vicens prima 19.50€ ora da 15.50€

"Le tre case di Gaudí" Ingresso diretto a Casa Batlló, Casa Milà e Casa Vicens!

Un biglietto combinato per visitare tre dei capolavori di Antoni Gaudí.

Risparmiate soldi per scoprire questi tre gioielli del Modernismo catalano classificati come Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. Vicino l'uno all'altro, questi monumenti possono essere visitati in una sola mattina o pomeriggio.

 

Incluso nel "Super Combi Gaudi".

  • Biglietto salta la coda Casa Batlló con video guida nella tua lingua
  • Biglietto salta la coda Casa Milà (La Pedrera) con audioguida nella tua lingua
  • Biglietto salta la coda Casa Vicens

+ Godetevi il 10% di sconto:

  • Visite esterne a Casa Milà e Casa Batlló, Palace Güell e Colonia Güell.
  • Biglietti per la Sagrada Familia e il Parco Güell.

Prezzo del Super Combi Gaudi:

  • Adulto: prima 63€ ora da 59€
  • Senior (65+): 54.50€
  • Studente: 54.50€
  • Giovane (13-17): 56.00€
  • Bambino (7-12): 47.00€
  • Bambino (0-6): 0.00€: 0.00€

Acquista ora il tuo biglietto "Le tre case di Gaudí" a 59€ invece di 63€.

 

Orario di apertura della visita di Casa Vicens

Casa Vicens è aperta tutti i giorni. Si prega di notare, tuttavia, che gli orari di apertura variano a seconda del periodo dell'anno:

  • Dal 2 gennaio 2019 al 31 marzo 2019
  • Lunedì dalle 10:00am alle 15:00pm. Ultimo accesso 13:40h
  • Da martedì a domenica dalle 10:00 alle 19:00. L'ultimo accesso è alle 17:40h
  • Dal 1 aprile 2019 al 30 settembre 2019
  • Dal lunedì alla domenica dalle 10:00 alle 20:00h. L'ultimo accesso è alle 18:40h

Orari speciali:

  • Casa Vicens Gaudi è chiusa il 25 dicembre, l'1 e il 6 gennaio.

Giorno speciale:

  • 31 dicembre Casa vicens è aperta fino alle ore 17.00. 
  • Stessi orari il 22 maggio per la processione di Santa Rita.

Casa Vicens gratuito

Siete pregati di notare che Casa Vicens offre l'ingresso gratuito durante gli Open Days:

  • Giornata internazionale dei musei nel maggio di ogni anno (nel 2019 il sabato 18 maggio).
  • Notte dei musei europei a maggio (es. sabato 18 maggio 2019)

 

Dove si trova la Casa Vicens ?

È situata aggiustare del Carolines, 24

08012 Barcellona, Spagna
Web: casavicens.org 

 

Si può accedere con le linee:

L3-Fontana

22, 24, 27, 32, 87, 92, 114, V17

L6-Sant Gervasi, L7-Plaça Molina

Con l'autobus turistico:

Percorso Blu, scendere alla fermata - Gràcia

Ultimo commento
Bella visita
Francesco (4 Feb 2018 - 10:26)
Bellissima casa e una bella visita ma il prezzo del biglietto -16€- per una visita la visita in autonomia é molto.

Aggiunga un nuovo commento Visualizzare i commenti

Vi Raccomandiamo

Per facilitare il vostro soggiorno a Barcellona: questi servizi o idee di cose da vedere, da fare..

    Hotel Barcellona Centro

    Hotel Barcellona Centro

    Nostri hotel preferiti

    Per voi, questa selezione dei nostri hotel favoriti nel centro di Barcellona. Mettersi nel centro permette di partire alla scoperta dai principali luoghi d'interesse della città semplicemente a piedi.

    Più
  • Parc Guell Biglietti

    Ingresso rapido Salta la coda

    Scoprite il Parco Güell nelle migliori condizioni prenotando vostri biglietti in anticipo. Antoni Gaudí è un architetto visionario: questa città giardino non è solo un'opera modernista, è un esempio di costruzione urbana che è ancora oggi rilevante. 

    Più
  • Visitare stadio Barcellona e museo del Camp Nou

    Visitare stadio Barcellona e museo del Camp Nou

    Tutto il Barcellona, con o senza guida!

    Una scoperta dello stadio Camp Nou, il suo museo, da soli o con una guida locale esperta del Barça. Scoprirete assolutamente tutti i servizi e soprattutto l'atmosfera di questo mitico stadio prima di visitare il negozio del Club !

    Più
    Biglietti Barcellona FC

    Biglietti Barcellona FC

    Acquista tutte le partite giocate in casa 2019-2020

    Con il nostro partner, acquisti i biglietti ufficiali dell Barcellona FC per tutte le partite della Liga e della Champions League giocate al Camp Nou, lo stadio di Barcellona.

    Più

3 comments

  1. Bella visita - Francesco (4 Feb 2018 - 10:26)

    Bellissima casa e una bella visita ma il prezzo del biglietto -16€- per una visita la visita in autonomia é molto.

  2. Casa Vincens - anto (9 Giu 2017 - 12:44)

    Sarò a Barcellona in luglio e vorrei sapere se Casa Vincens in quel periodo è già visitabile??

  3. In ristrutturazione.. - virgi (4 Giu 2017 - 09:44)

    E ancora in ristrutturazione, Non si può ammirare completamente questa opera di Gaudi.

Il vostro commento è stato bene registrato e sarà pubblicato dopo moderazione.

Chiudere