Padiglione Mies Van Der Rohe a Barcellona

  • Mies Van der Rohe Pavilion

    Mies Van der Rohe Pavilion

  • Mies Van der Rohe Pavilion

    Mies Van der Rohe Pavilion

  • Mies Van der Rohe Pavilion

    Mies Van der Rohe Pavilion

  • Mies Van der Rohe Pavilion

    Mies Van der Rohe Pavilion

  • Mies Van der Rohe Pavilion

    Mies Van der Rohe Pavilion

Una visita al Padiglione di Barcellona, opera emblematica del movimento moderno, è d'obbligo.

La Fondazione Mies van der Rohe è stata istituita nel 1983 dalla città di Barcellona con l'obiettivo di ricostruire il padiglione tedesco, progettato da Ludwig Mies van der Rohe (1886-1969) per l'Esposizione Universale di Barcellona del 1929. Mies van der Rohe ha influenzato generazioni di architetti con le sue idee di semplicità, chiarezza e armonia in architettura. Il suo contributo all'architettura moderna è inestimabile.

 

Oggi è possibile visitare il Padiglione, che espone il lavoro di Mies van der Rohe ed è diventato anche un centro di ricerca e riflessione sull'architettura contemporanea.

Tutti i biglietti per il Padiglione Mies van der Rohe al miglior prezzo.

>> Pratico: Il percorso rosso dell'autobus turistico di Barcellona vi lascia davanti al Padiglione alla fermata CaixaForum - Pavelló Mies van der Rohe.

 

Storia del Padiglione Mies van der Rohe dal 1929 a oggi.

Il Padiglione Mies van der Rohe, noto anche come Padiglione Tedesco, è un importante emblema dell'architettura moderna.

La sua storia inizia nel 1929. Progettato dall'architetto tedesco Ludwig Mies van der Rohe con l'aiuto della sua collaboratrice Lilly Reich, il padiglione fu costruito per l'Esposizione Internazionale di Barcellona del 1929. Si trattava del padiglione tedesco per questa esposizione.

 

Il padiglione non era inteso come una casa o un luogo di lavoro, ma piuttosto per rappresentare la nuova Repubblica di Weimar come nazione moderna, democratica e culturalmente progressista. Il suo design si caratterizza per la semplicità, la pianta aperta, l'ampio uso di vetro, acciaio e diversi tipi di pietra, tra cui marmo e onice.

 

Dopo la fine dell'Esposizione, nel 1930, il padiglione fu smantellato. Tuttavia, data la sua importanza nel mondo dell'architettura e la sua significativa influenza sul movimento moderno, ci fu un interesse a ricostruirlo.

 

Tuttavia, sarebbero passati molti anni prima che venisse ricostruito.

Negli anni '80, grazie all'iniziativa di un gruppo di architetti catalani, si decise di ricostruire il padiglione. Gli architetti Oriol Bohigas, Ignasi de Solà-Morales e Cristian Cirici ne curarono la ricostruzione. Il padiglione è stato ricostruito nella sua posizione originale, utilizzando come riferimento i progetti e le fotografie originali.

 

Oggi il padiglione Mies van der Rohe è un monumento dedicato alla riflessione architettonica e culturale. È un punto di riferimento per studenti di architettura e professionisti di tutto il mondo e ospita eventi, conferenze e mostre.

Il progetto del padiglione ha avuto una grande influenza sull'architettura moderna ed è spesso citato come esempio chiave dello Stile Internazionale. I suoi principi di chiarezza, semplicità e armonia sono diventati pilastri del design architettonico moderno.

 

Un video sulla vita e l'opera di Mies van der Rohe:

Un video sul padiglione Mies van der Rohe a Barcellona:

 

La collaborazione di Lilly Reich con Mies van der Rohe per questo padiglione

Sebbene Lilly Reich sia stata un partner essenziale di Mies in questo e in altri progetti, non ha sempre ricevuto il riconoscimento che merita nei resoconti storici, soprattutto a causa della predominanza degli uomini nel campo dell'architettura dell'epoca. Tuttavia, ricerche e studi recenti stanno ponendo maggiore enfasi sul suo ruolo e contributo essenziale all'architettura e al design del XX secolo. Fatti che oggi stiamo correggendo.

 

Lilly Reich (1885-1947) è stata una designer tedesca che ha lavorato a stretto contatto con Ludwig Mies van der Rohe per quasi 13 anni. La loro collaborazione iniziò negli anni Venti e comprendeva diversi progetti, tra cui il famoso padiglione di Barcellona.

Per il padiglione di Barcellona, Lilly Reich ha svolto un ruolo cruciale nella progettazione degli interni del padiglione. Ha contribuito con la sua esperienza nella progettazione di mostre, mobili e dettagli interni.

Insieme, Mies e Reich progettarono alcuni dei pezzi più iconici dell'arredamento del XX secolo per il padiglione, tra cui la famosa sedia Barcelona. Questa sedia, con il suo elegante design in acciaio cromato e pelle, è diventata uno dei pezzi più riconosciuti dell'arredamento modernista e viene prodotta e venduta ancora oggi.

Infine, Lilly Reich aveva una vasta esperienza nell'allestimento di mostre e ha apportato questa competenza al progetto. Ha contribuito all'allestimento generale, alla scelta dei materiali e alla messa in scena dei vari elementi del padiglione.

 

La vita e l'opera di Ludwig Mies van der Rohe

Ludwig Mies van der Rohe (1886-1969) è uno degli architetti più influenti del XX secolo.

Gli inizi della carriera ad Aquisgrana: nato ad Aquisgrana, in Germania, Mies iniziò la sua carriera architettonica senza alcuna formazione formale in architettura. Lavorò in diversi studi di architettura a Berlino.

Periodo berlinese: all'inizio degli anni Venti, Mies si affermò come uno dei leader del modernismo, in parte grazie al suo ruolo nel movimento Bauhaus e ai suoi progetti d'avanguardia.

Bauhaus: Mies fu l'ultimo direttore del Bauhaus, l'innovativa scuola tedesca di arte, design e architettura, dal 1930 al 1933. Sotto la pressione del regime nazista, il Bauhaus chiuse i battenti nel 1933.

Emigrazione negli Stati Uniti: di fronte all'ascesa del nazismo e dopo la chiusura del Bauhaus, Mies si trasferì negli Stati Uniti nel 1937. Svolse un ruolo cruciale nell'introduzione e nell'adattamento delle idee moderniste in America.

Illinois Institute of Technology (IIT): a Chicago, Mies fu nominato capo del dipartimento di architettura dell'IIT, dove sviluppò il suo approccio all'insegnamento e progettò diversi edifici per il campus, consolidando la sua estetica di acciaio e vetro.

Architettura del secondo dopoguerra: Mies diventa famoso per la sua filosofia "Less is more". Dopo la guerra, i suoi progetti di grattacieli in acciaio e vetro, come il Seagram Building di New York, divennero emblematici.

Progetti degni di nota: oltre al Seagram Building, altre opere degne di nota sono i Lake Shore Drive Apartments di Chicago, la Farnsworth House e la Neue Nationalgalerie di Berlino.

Vita successiva: Mies continuò a lavorare e a insegnare fino alla sua morte, avvenuta nel 1969 a Chicago.

Padiglione Mies Van Der Rohe a Barcellona

Avenida Françesc Ferrer i Guàrdia, 7, 08038 Barcelona, Spagna

Zona: Sants / Montjuïc
E-mail: fundacioSPAMFILTER@miesbcn.com
Website: Pavello Mies Van Der Rohe - Barcellona
Ore di apertura: Da lunedì a domenica, dalle 10.00 alle 20.00 - Ultimo ingresso alle 19.00.
Prezzi: 8€
Telefono: (+34) 93 215 10 11
Metro/Bus: Metro : L1, L3 Espanya - Bus : 13, 50, 61, 100, 193 Plaça Espanya - FFCC: Plaça Espanya
Mappa metro Barcellona
Hotel: Trova il tuo hotel a Barcellona in questa zona.
Ultimo commento
Uno dei miei edifici preferiti
Gianni (7 Set 2023 - 16:52)
Uno dei miei edifici preferiti. Un'esperienza fantastica. é possibile vedere il famoso tappeto nero e le sedie di Barcellona.
Aggiunga un nuovo commento Visualizzare i commenti

A visitare nei dintorni

  • CaixaForum - Barcelona
    Museo

    CaixaForum

    CaixaForum / Casa Ramona a Barcellona

    Sants / Montjuïc - Av. Francesc Ferrer i Guàrdia, 6-8
  • La Terrazza - Barcelona
    Club & Disco

    La Terrazza

    La Terrazza è aperto soltanto da maggio ad ottobre...

    Sants / Montjuïc - Av. Francesc Ferrer i Guàrdia
  • Tourismo

    Le Fontane Magiche

    Le Fontane Magiche di Montjuïc: un suono e luce da non mancare!

    Sants / Montjuïc - Pl Carles Buïgas, 1
  • Pervert Club Barcelona
    Club & Disco

    Pervert Club

    Only men club!

    Una volta al mese, da mezzanotte alle 6 del mattino, il Pervert Club offre le feste più pazze di Barcellona gay..

    Sants / Montjuïc - Av. de Francesc Ferrer i Guàrdia, 13

Ultimi commenti

Barcelona.com - 20 Lug 2024 - 12:02
@Marco
Ciao Marco, Grazie per il tuo messaggio! Sì, ottenere l'autorizzazione giornaliera per entrare nella Zona a Basse Emissioni (ZBE) di Barcellona può essere complicato se non hai una firma digitale conforme ai requisiti spagnoli. La tua soluzione di entrare la domenica e uscire dopo le 20 nei giorni feriali è molto pratica, considerando che la ZBE non è in vigore durante questi orari. Per chi avesse necessità di richiedere l'autorizzazione, ti consiglio comunque di verificare direttamente sulla pagina dedicata della ZBE sul sito ufficiale di Barcellona per le istruzioni più aggiornate e precise. Potrebbe esserci qualche aggiornamento o novità che potrebbero facilitare la procedura. il link diretto alla pagina della ZBE su barcelona.com (in questa pagina) per maggiori dettagli e per ottenere tutte le informazioni necessarie. Se hai altre domande o bisogno di ulteriori chiarimenti, non esitare a chiedere! Buon soggiorno a Barcellona!
Marco - 20 Lug 2024 - 12:00
Autorizzazione giornaliera
Buongiorno. Per l'invio dei documenti per l'autorizzazione giornaliera vedo che viene comunque richiesta una firma digitale con sistemi differenti da quelli italiani (tipo carta di identità elettronica o Spid) per cui la vedo molto complicata. Io ho risolto facendo l'ingresso nella ZBE di domenica e uscendo in un giorno infrasettimanale dopo le 20. Nei giorni intermedi utilizzerò i mezzi pubblici.
Barcelona.com - 17 Lug 2024 - 09:52
@alex
Ciao alex, Per visitare Barcellona in auto, specialmente con le recenti normative sulla Zona a Basse Emissioni (ZBE), è importante essere ben informati per evitare multe. Autorizzazione Giornaliera: Se il tuo veicolo è Euro 6, puoi richiedere fino a 24 permessi giornalieri all'anno. Questo ti permette di circolare nella ZBE anche se non hai tempo per la registrazione standard che richiede 15 giorni. Procedura di Iscrizione: Vai al sito ufficiale del ZBE di Barcellona. Seleziona l’opzione per la richiesta del permesso giornaliero. Compila il modulo con i dettagli del tuo veicolo e della tua visita. Paghi la tassa associata alla richiesta del permesso giornaliero. Documentazione Necessaria: Documento di identità Documenti del veicolo che attestano che è conforme alla normativa Euro 6. Buon viaggio e goditi Barcellona! Se hai bisogno di altri consigli su cosa fare o dove andare in città, sono qui per aiutarti!
alex - 17 Lug 2024 - 08:32
ZBE
Devo andare a Barcellona tra 5 giorni (e non ho tempo per i 15 dell'autorizzazione). Il veicolo è euro 6, non inquinante, posso chiedere i 24 permessi giornalieri? Come si procede per l'iscrizione?
Luca - 14 Lug 2024 - 12:08
Pranzo
Ottimo servizio la ragazza Melanie che ci ha servito molto professionale e carina. Lo consiglierò a tutti
Barcelona.com - 9 Lug 2024 - 09:38
@DANIELLA
Ciao DANIELLA, La T-usual è un abbonamento per il trasporto pubblico a Barcellona e copre tutti i mezzi di trasporto pubblico, non solo la metropolitana. Con la T-usual, puoi utilizzare: Metropolitana Autobus Tram Ferrocarrils de la Generalitat de Catalunya (FGC) Treni Rodalies de Catalunya (treni suburbani) Funicolari Buon viaggio!
DANIELLA - 9 Lug 2024 - 09:16
T USUAL
Salve, con la carta tusual si possno usare tutti i mezzi di trasporto pubblico (es bus) o solo la metropolitana? Grazie
Flavio Brentonego - 18 Giu 2024 - 09:40
Full electric
Ho registrato il mio EV nel registro come veicolo straniero ma non mi è chiaro se ho accesso illimitato senza pagare altro. Nell'email ricevuta leggo di accesso illimitato. Nel documento di pagamento dei 7€ mi segnala un periodo. Nel sito mi indica che il diritto di accesso non ha scadenza. Come funziona esattamente per i veicoli full electric?

Vi Raccomandiamo >> Luoghi da non perdere a Barcellona

Per facilitare il vostro soggiorno a Barcellona: questi servizi o idee di cose da vedere, da fare..

Hotel Barcellona

L'hotel ideale per il vostro soggiorno

In famiglia, per il turismo, per gli affari o giusto per un week end a Barcellona, abbiamo scelto per voi i migliori hotel della città per facilitare la vostra scelta. Qualsiasi categoria a tutti i prezzi. Ma anche con affare secondo le vostre date di viaggio. Buono soggiorno!

Barcelona Hop-On Hop-Off Bus tour

Biglietti Bus Turistico

Un solo biglietto, 3 linee e 45 fermate !

Scopri la città al tuo ritmo con la nostra selezione di biglietti per il bus turistico. Un modo straordinario ed economico per stabilire un primo contatto con le principali attrazioni della capitale catalana. 

A partire da € 31,00
Hola Barcelona Public Transport Card

Carta di viaggio Hola

Accesso illimitato ai trasporti pubblici

Accesso illimitato da 48 a 120 ore ai trasporti pubblici di Barcellona: metropolitana, autobus (TMB), ferrovia urbana (FGC, Zona 1), funicolare di Montjuïc, tram (TRAM), ferrovia regionale (Rodalies de Cataluny) + 1 biglietto di andata e ritorno dall'aeroporto al centro città. Esclusi NitBus, Aerobus e autobus turistici.

A partire da € 19,50
Barcelona City Pass

City Pass Barcellona

Include: Sagrada Familia, Parco Güell, Bus..

Il "City Pass Barcellona" il nostro pass più venduto!
> Sagrada Família fast track + Audioguida
> Park Güell Fast Track + Audioguida
> Bus turistico 24 o 48 ore o Casa Batlló o Casa Milà
> 10% di sconto su altre visite
> Audioguida di Barcellona

A partire da € 85,00

7 comments

  1. Uno dei miei edifici preferiti - Gianni (7 Set 2023 - 16:52)

    Uno dei miei edifici preferiti. Un'esperienza fantastica. é possibile vedere il famoso tappeto nero e le sedie di Barcellona.

  2. voilà un bien bel endroit - me (4 Giu 2011 - 18:20)

    Comme tout les objets de Van de Rohe, ce lieu est simple et splendide.. à Voir.

  3. barcelona chair - tito (16 Ott 2008 - 23:29)

    thank you for this great Barcelona Chair.. never supplanted..
    beautiful pavilion.. love design

  4. mies van der Rohe - bt (10 Set 2008 - 20:22)

    great place.. do not miss... love barcelona chair as well

  5. Mies van der Rohe Pavilion - menessie (9 Giu 2007 - 18:55)

    Yes I've been there and it's beautiful and well worth a visit

  6. mies van der rohe - pat (6 Giu 2007 - 02:01)

    yes it's.. The Pavillon has been reconstructed like at the time of the exposition!

  7. this - me (18 Mag 2007 - 23:06)

    has anyone actaully been here? cuz the pic looks cool, but is the actual place?!?!

Il vostro commento è stato bene registrato e sarà pubblicato dopo moderazione.

Chiudere
flag-de flag-en flag-es flag-fr flag-it flag-pt logo-ba-white icon-avatar icon-facebook icon-instagram